Sulle rotte dell'immaginario

Visita il sito 'Sulle rotte dell'immaginario'
Prossimamente online...

E lucean le stelle

Centro di documentazione

Materiali multimediali

Copertinando

Viaggio nelle copertine dei libri Mondadori attraverso i suoi grandi illustratori

12 aprile - 30 giugno 2008

Copertinando

"Copertinando" è un viaggio nel tempo, alla riscoperta dell'arte e della memoria. Un percorso che si compie - e si sintetizza - attraverso quelle illustrazioni che hanno reso tanto celebri le copertine delle edizioni Mondadori. Le stesse illustrazioni che hanno fatto breccia nell'immaginario di due generazioni di lettori dagli anni sessanta a oggi.

[vai alla galleria "Anteprima immagini della mostra"]

Ferenc Pinter, Carlo Jacono e Karel Thole, sono dunque i traghettatori di queste suggestioni che il Museo del Fumetto ha raccolto in una selezione di 350 tavole originali che resteranno esposte fino al 30 giugno. Le illustrazioni su carta gessata di Thole, le donne di Jacono e le visioni sintetiche e surrealiste di Pintèr  - mai celebrato adeguatamente, almeno finora - rendono la mostra un evento imperdibile.  

Dell'italo-ungherese Ferenc Pintèr, recentemente scom- parso, oltre a decine di tavole per le copertine Mondadori - prime tra tutte quelle celeberrime del commisario Maigret -, la mostra presenterà il materiale inedito che l'artista stava preparando per la riduzione a fumetti di Moby Dick e dei racconti di Edgar Allan Poe per le Edizioni Lo Scarabeo.  

Di Carlo Jacono, invece, storico disegnatore delle copertine dei Gialli, verrà presentata una retrospettiva di "Segretissimo", il periodico Mondadori dedicato allo spionaggio che Jacono ha illustrato dalla seconda copertina, nel 1961, sino all'ultima, quasi trent'anni dopo.

Dell'olandese Karel Thole, infine, ci saranno decine di tavole originali realizzate per la collana Urania, da lui illustrata per ben 25 anni.
Tra le altre, bellissime, alcune tavole su carta gessata. Un'occasione insomma per ripercorrere il nostro passato recente, attraverso la storia della Mondadori, che ha appena compiuto il suoi primi cento anni di vita, e per scoprire lo straordinario talento di questi tre artisti, che hanno legato la propria carriera alla casa editrice e che sono entrati così nell'immaginario collettivo di più d'una generazione.